endospheres-sgonfiare-corpo-dopo-natale-1

Natale è passato? Sono stati piacevoli pranzi e cene con ricche prelibatezze che mai e poi mai ci saremmo permessi in altri periodi dll’anno? Bene, anzi, benissimo! Ci siamo regalati stravizi che ci hanno riempito il cuore di gioia…e il corpo di grassi…ma non fa niente…se ora però ci impegniamo per sgonfiare il corpo e  prepararlo al mitico cenone dell’ultimo dell’anno! Questi pochi giorni tra Natale e Capodanno sono sufficienti per purificarci.

Non c’è bisogno di digiuni o diete drastiche al limite della sopravvivenza per sgonfiare il corpo!

 

Basta stare attenti per qualche giorno e saremo pronti ad indossare un bellissimo abito senza che i rotolini e la pancetta ci diano fastidio! Sappiamo bene che il gonfiore che ci costringe dopo il primo round di super-cibo, è dovuto soprattutto alla ritenzione, non al grasso in sé. Certo, stando attenti a non affaticare ancora fegato ed intestino nei giorni subito dopo Natale, eviteremo di superare quel limite che ci farà aumentare di peso in modo incontrollabile! La parola d’ordine è infatti “disintossicare”.

Il fegato è l’organo fondamentale e insostituibile per la purificazione del nostro corpo

Dopo aver dovuto lavorare tanto per sopportare gli eccessi delle feste, ora ci chiede di averne cura e coccolarlo un po’ per farlo riposare. Se continuiamo a tenerlo sotto sforzo, non riuscirà ad eliminare le tossine che sappiamo essere l’origine della maggior parte dei nostri problemi, quali gonfiore, digestione lenta e cellulite. E noi continueremo a sentirci gonfi e sgraziati.

Come possiamo fare allora per aiutarlo a stare meglio?

 

Ecco a voi dei piccoli suggerimenti per sgonfiare il corpo!

 

1 – Si alle tisane depurative

Non siamo abituati a bere tisane naturali? Beh, c’è sempre una prima volta! Piante come il carciofo, il tarassaco e il cardo mariano sono note per essere il miglior rimedio depurativo per il fegato sin dall’antichità! Stimolano la diuresi e il la funzionalità biliare ed epatica facilitando l’eliminazione delle tossine. In questo modo sarà molto più semplice sgonfiare il corpo! Possiamo aggiungere anche un po’ di liquirizia che aiuta la digestione e ha anche leggere proprietà lassative. Ne beviamo un po’ durante tutto il giorno…e se proprio non riusciamo a berla senza dolcificarla, meglio un cucchiaino di miele…sentirete subito un senso di maggiore leggerezza!

2 – Si ai cibi non elaborati

Per qualche giorno, possiamo sopravvivere senza carni rosse, salamini, prosciutti e cibi preconfezionati! Siamo sempre lì: non affatichiamo il fegato! Questi cibi richiedono un lavoro extra da parte del fegato e in questo momento non è proprio il caso di stancarlo ancora di più! Facciamogli un regalino mangiando soprattutto pesce e carni bianche, una volta al giorno, senza esagerare con le quantità! Come renderli gustosi? Seguendo ricette con ingredienti semplici, come il pollo al limone o il salmone al rosmarino…e con le spezie! Non hanno calorie e danno un tocco di particolarità anche ai cibi più semplici!

3 – Si a verdure e frutta!

“E come possiamo saziarci se mangiamo solo una fettina di petto di pollo???” Facile! Abbondiamo con le verdure! Vedrete che mangiando un bel piatto di verdure condite con olio a crudo e limone, riuscirete a riempire lo stomaco pur mangiando poco del resto…e il gusto sarà ugualmente soddisfatto! In fondo, è solo per qualche giorno!

4 – Si a colazione e spuntini!

 

Sappiamo che la mattina il fegato è nel periodo di massima attività, quindi approfittiamo della colazione per soddisfare qualche vizio! Anche qui la regola è sempre la stessa: evitate cibi preconfezionati! Meglio una fetta di pane e marmellata, con della frutta e magari una bella tisana o del thè verde, dalle importanti proprietà diuretiche. Vi sentirete sazi, soddisfatti nel bisogno quotidiano di mangiare qualcosa di dolce e il vostro fegato vi ringrazierà! Inoltre, cercate di non arrivare a pranzo e cena con una fame tale che mangereste un bue intero! Meglio dare il via libera agli spuntini…uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio. Un frutto, uno yogurt, un frullato con yogurt magro e qualche mandorla sono il meglio per mantenere il senso di sazietà fino a cena!

5 – Carboidrati si o no?

Dire che i carboidrati fanno ingrassare e che dobbiamo evitarli, è una grande sciocchezza! Il nostro corpo ha bisogno di tutti i nutrienti, altrimenti una dieta sbilanciata farà più male che bene. I carboidrati sono nutrimenti fondamentale per i nostri muscoli, quindi è obbligatorio assumerli nelle giuste quantità e proporzioni. In questo periodo, sarebbe meglio preferire cereali integrali, che causano minor picco glicemico e sono più facilmente digeribili.

Ovvio ma non troppo…

 

L’ultimo suggerimento ci sembra talmente ovvio che sarebbe quasi inutile ripeterlo! Ma melius abundare quam deficere, dicevano…quindi…racchiudiamo in un unico punto quello che è più noto ai più! Dopo cibo in eccesso, passiamo all’acqua in eccesso…l’acqua è un aiuto insostituibile per aiutare i reni ad eliminare le tossine trattate dal fegato, quindi via libera! Beviamo due bicchieri d’acqua come prima cosa al mattino e il vostro organismo vi ringrazierà infinitamente! Il movimento…Se continuiamo a rimanere sdraiati sul divano a rilassarci, non aiuteremo di certo il nostro organismo a reagire agli eccessi! Anche se non siamo provetti corridori, basterà dedicarci a camminate un po’ più rapide del solito per aiutarci a sgonfiare il corpo dopo le feste! In fondo, cosa sarà mai una bella paseggiata? E infine…l’acool! In questi giorni di transizione tra Natale e Capodanno, evitiamo tassativamente di bere alcool. Un bell’aperitivo analcolico sarà il nostro miglior amico almeno fino al 31 a notte! E poi…chi l’ha detto che dobbiamo stare sempre a dieta???

Bastano pochi accorgimenti per poterci permettere qualsiasi eccesso…la verità sta nell’equilibrio!